News

Judge Eyes e l’universo di Yakuza

Intervista a Kazuki Hosokawa

Terminato il Tokyo Game Show 2018, che ha visto SEGA annunciare il nuovo titolo “Judge Eyes” (Project JUDGE come titolo provvisorio per l’occidente), possiamo rispondere alla domanda “saranno presenti personaggi dell’universo di Yakuza nel nuovo titolo del Ryu Ga Gotoku Studio?”. Kazuki Hosokawa, producer del nuovo titolo è stato intervistato da GNN Shinbun durante la fiera di Tokyo fornendoci informazioni circa alcune meccaniche di gioco e riguardo la presenza dei personaggi di Yakuza all’interno della storia.

Vi proponiamo un estratto dell’intervista, riportata in inglese dai colleghi di Siliconera.

Quanti contenuti avrà all’incirca questo gioco?

Secondo quanto pianificato dal team di sviluppo, più o meno la stessa quantità di contenuti di Yakuza 0.

Tralasciando tutti gli eventi e i contenuti secondari e concentrandosi solo sulla trama principale, in quanto tempo potremo finire il gioco?

Se i giocatori si concentrassero esclusivamente sulla storia principale non focalizzandosi sulle missioni secondarie, potrebbero riscontrare non pochi problemi nel proseguire per via della difficoltà del gioco. In teoria, per completare la storia sono necessarie circa 30-35 ore e con le missioni secondarie si raggiungono le 70-80 ore di gioco. Ottenere tutti i trofei, richiederà tra le 100 alle 200 ore di gioco. In confronto alla serie di Yakuza, i trofei saranno più facili da sbloccare, dato che abbiamo abbassato un po’ l’asticella della difficoltà per il completamento degli stessi.

Quando è ambientato JUDGE EYES?

È ambientato ai giorni nostri. Non è una Kamurocho diversa da quella di Yakuza e non è nemmeno un mondo parallelo. Ciò vuol dire che da qualche parte nella città vivono persone come Goro Majima. Tuttavia, si tratta di due giochi completamente diversi, se mi state chiedendo se all’interno della storia di questo titolo appariranno personaggi di Yakuza, posso confermare in via ufficiale che nessuno di essi sarà presente. Crediamo che la tipologia di narrazione della serie di Yakuza sia completamente diversa da quella di JUDGE EYES. Allo scopo di preservare la visione dell’universo di JUDGE EYES non faremo comparire nessuno dei protagonisti principali di Yakuza all’interno della storia. Tuttavia, se questo gioco sarà così fortunato da divenire una serie, magari in futuro ci saranno possibilità per sviluppare un cross-over.

I giocatori, tuttavia, potranno sentire parole chiave appartenenti alla serie di Yakuza, come il Clan Tojo, legato a doppio filo alla trama di questa nuova serie. E, come avete già potuto ammirare, una certa mascotte di Yakuza 6 farà la sua apparizione.

Dato che questo gioco narra della vita di un avvocato, ci saranno sezioni all’interno di un tribunale?

Sì, ci saranno diverse porzioni di gioco ambientate all’interno di tribunali. Nelle vesti di avvocato difensore, i giocatori dovranno difendere l’innocenza dei propri clienti di fronte al pubblico ministero. Dovranno presentare le prove e contrastare gli argomenti dell’accusa.

Senza il gestionale del Cabaret Club, senza il karaoke e altri elementi, in che modo il protagonista potrà godersi il suo tempo libero?

Ci sono svariate clienti di sesso femminile che chiederanno al protagonista di risolvere il proprio caso e tirarle fuori dai guai, in questo modo ci si ritroverà sempre più vicino a loro. Sarà un po’ come avere una fidanzata..

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Close
Close